La grande mostra mercato Piante e Animali Perduti è da tempo una meravigliosa occasione per vedere Guastalla, magari gli angoli meno conosciuti e assaporare il piacere di una continua scoperta anche a chi già la conosce o ci vive.

Seguendo ormai una felice prassi che negli ultimi anni ha avuto un grande successo di pubblico, Fiorello Tagliavini, responsabile del servizio Cultura e direttore del teatro di Guastalla, guiderà i visitatori alla scoperta di tre cortili e giardini privati del centro della città gonzaghesca, due in via Garibaldi e uno in via Volturno.

I tour saranno animati dagli attori della compagnia ARS21 che nel primo luogo reciteranno versi della poetessa guastallese del XVIII secolo Gaetana Secchi Ronchi con tema legato a Piante e Animali Perduti, quindi ai fiori, al cibo e agli animali.

Nel secondo cortile si passerà invece a poesie di Pablo Neruda con tema la frutta e le verdure.

Nel terzo luogo “segreto” la poesia lascerà spazio alla musica con una pianista e una cantante soprano (quest’ultima solo al sabato) che si esibiranno in arie d’opera.

L’appuntamento è quindi per sabato 28 e domenica 29 alle ore 10 in punto con ritrovo davanti allo UIT in palazzo Ducale.

Si sta pensando di replicare l’iniziativa anche in altra occasione per rispondere alle richieste.

Trattandosi di residenze private non si potranno superare le trenta persone per visita al fine di permettere una presenza gestibile e non affollata di spazi comunque ridotti.

E’ quindi necessario prenotarsi chiamando il numero dell’ufficio turistico UIT 0522 839763 per l’evento “Visita guidata ai piccoli giardini segreti della città”.

Articolo e foto di Daniele Daolio

Guarda il programma 2019 !